L'errore più diffuso è pensare di controllare la Paura sul nascere. Cercherò di spiegare i motivi di questa idea che diventa una trappola logica. Intanto questo è un errore che mi capita spesso di sentire o leggere e più genericamente è quello relativo al fatto di poter controllare le emozioni. In tutte questi racconti che sento o leggo l'omissione è sempre relativa al fatto che il soggetto vorrebbe controllare le emozioni "nel momento presente" (e non intendo solo la paura) quando queste scaturiscono. Perché non possiamo riuscirci in quel modo? Perché le emozioni partono SEMPRE prima dei ragionamenti, (in realtà sono sinergiche e cibernetiche, vedi approfondimento), ed il controllo, oltre ad essere un pensiero di ordine superiore, anche logicamente è qualcosa che agisce "dopo". E per questo motivo non può "prevenire", può soltanto "reagire". Il motivo è dato anche da una questione evolutiva ed anatomica. Le emozioni si generano in un...